Basilica di San Vito

Basilica di San Vito

La cattedrale di Forio d’Ischia è la chiesa di San Vito; documentata fin dal 1306 e quindi antecedente a tale data, è la più antica di Forio. Il complesso monumentale fu ampliato nel 1735; nel 1740 l’altare maggiore venne collocato nell’abside e nel 1790 furono rinnovate le decorazioni in stucco, il pavimento e gli altari delle cappelle laterali. La chiesa conserva un dipinto del pittore Cesare Calise, “La Trinità con San Gennaro e Santa Lucia”, una “Gloria della Vergine” e una “Pietà” del Di Spigna, una “Sacra Famiglia” di Anna Maria Manecchia, una “Maddalena”, datata 1710 e firmata D.A. Verde, un trittico con la Vergine e Santi di un pittore ignoto del XVI secolo nonché una splendida statua argentea di San Vito, del Sammartino.
Fonte – Ischia natura, cultura e storia – Edizioni Imagaenaria


Indirizzo: Via San Vito, 80075 Forio

Condividi



Luoghi Correlati

  1. Chiesa di S. Maria al Monte

    La chiesa di S. Maria al Monte risale al XVII secolo e nel 1930 fu abbandonata. Successivamente un ex monaco dell'Epomeo ne volle a tutti i costi ripristinare il culto.

  2. Chiesa di Santa Restituta

    La chiesa di Santa Restituta è dedicata alla Santa protettrice di Lacco e dell'isola ed è sorta sui resti di un'antica basilica paleocristiana.

  3. Chiesa di S. Maria di Loreto

    La chiesa di S. Maria di Loreto è stata edificata all'inizio del XIV secolo, fu ampliata nel '600, e nel corso del '700 fu costruito sia il campanile che l'altare maggiore.