Gli uomini di mondo in "Invito alla corte dei Borbone"

Gli uomini di mondo in "Invito alla corte dei Borbone"

Visita guidata teatralizzata del Casino Borbonico | Mercoledì 1 Giugno alle ore 20,30 e alle 22,00
con Pierpaolo Mandl, Valentina Lucilla Di Genio, Valerio Buono, Rossella Murolo, Alessandra Criscuolo, Corrado Visone, Agnese Elia, Enzo Boffelli, Paolo Feliciello.

SCRITTO da Corrado Visone REGIA di Valerio Buono
Tornano in scena gli Uomini di Mondo con una visita guidata teatralizzata nata dalla collaborazione con l'attuale stabilimento termale militare ospitato nel palazzo dell'Antica Reggia di Ischia

La Casina Reale dei Borbone apre per una suggestiva visita guidata teatralizzata, un'immersione nell'atmosfera di fine settecento, per rivivere i fasti dell'Antica Reggia, quando una piccola isola si ritrovò al centro degli intrighi delle corti europee. Ischia, 28 luglio 1794. Inizia la storia.
Il Re si muove per le stanze svagato, a caccia di una folaga, un babà o una contadina prosperosa. La Regina medita piani di vendetta contro la Francia e i giacobini. Philip Hackert dipinge come un naturalista ogni angolo del Regno. La Corte è in fibrillazione, attende ospiti.
Francesco Buonocore, discendente della famiglia costruttrice della Villa, condurrà gli ospiti nei cortili e nelle stanze del Palazzo Reale. Il "Casino Borbonico". costruito nel 1735 come villa privata, fu realizzato dal protomedico ischitano Francesco Buonocore, passò di mano ai Borbone che ne fecero luogo privilegiato di villeggiatura. Francesco Buonocore, guida d'eccezione, accompagnerà i partecipanti alla scoperta dei segreti, della storia, e delle curiosità dell'antica Reggia. Gli ospiti incontreranno Re Ferdinando e la Regina Maria Carolina, l'affascinante Lady Hamilton, il pittore di corte Philip Hackert, e altri protagonisti della storia del Regno di Napoli alla fine del Settecento.
L'Associazione Uomini di Mondo è una compagnia teatrale nata nel dicembre 1999 sull'isola d'Ischia dall'unione artistica tra Valerio Buono e Corrado Visone. Si lavora sul teatro di ricerca, sul teatro originale, sull'adattamento da autori stranieri, sul teatro di strada, in un periplo tra gli infiniti teatri possibili. Dal 2013 fa parte della Federazione Italiana di Teatro Amatoriale. Dal 2014 organizza il Premio Aenaria che si svolge a Ischia nel Teatro Polifunzionale. Dal 2015 si affianca alla produzione artistica una realtà laboratoriale e sperimentale chiamata ORT, Officina Riparazioni Teatrali.

Data Inizio Evento:  01/06/2016 | Data Fine Evento:  01/06/2016

Condividi