Ischia abbraccia la cultura con "Il Contastorie"

Ischia abbraccia la cultura con "Il Contastorie"

Il Contastorie, giovane festival culturale organizzato ad Ischia dall'Associazione Terra presieduta da Franco iacono, direzione culturale Laura Novati. dal 29 settembre al 6 ottobre incontri con scrittrici e scrittori, filosofe e filosofi, studiosi del passato e del presente, performance teatrali e musicali. Un programma denso che vuole "mettere in scena" il rapporto tra autore e attore, tra regista e opera, tra reperto antico e il suo senso, tra memoria e testimonianza, da qui il sottotitolo "L'opera e l'autore, la memoria e il racconto, il passato e il presente". Ad aprire il Festival sabato 29 alle ore 20,30 nell'Antica Libreria Mattera di Forio un confronto sul testo L'illusione teatrale, omaggio a Maurizio Scaparro, uno dei protagonisti del teatro italiano del secondo '900. Il 30,poi, sempre alle 20,30 a forio, Mafia:guerra o pace, la cosiddetta "trattativa" che sarebbe intercorsa tra Stato e mafia all'indomani degli assassini di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, materia di una complessa inchiesta giudiziaria e di un aspro confronto politico e istituzionale. A parlarne Francesco Paolo Casavola, Paolo Franchi, Claudio Martelli, Vincenzo Scotti.

Fonte - Il Golfo