La visita al Catello d'Ischia

La visita al Catello d'Ischia

Il Castello d'Ischia, che si erge per circa 113 su un isolotto, unito alla terraferma da un istmo artificiale lungo 220 metri, aperto al pubblico tutti i giorni, tranne un brevissimo periodo in inverno, dalle nove del mattino fino all'imbrunire. Tra i luoghi fruibili dai visitatori, sono di particolare interesse, a levante: la chiesa di San Pietro a Pantaniello (1547), le prigioni borboniche, il "Terrazzo degli ulivi" con un panorama spettacolare, il "Sentiero del sole" dalla ricca vegetazione mediterranea e la chiesa della Madonna della Libera (XIII secolo). Nell'itinerario di ponente si visitano la chiesa dell'Immacolata (1737), i resti e la cripta dell'antica cattedrale dell'Assunta (XIV secolo) e il Convento di S. Maria della Consolazione (1575) con il sottostante cimitero.

Ischia Guida Essenziale