DA LUNEDI' PARTE IL DIVIETO DI SBARCO SULL'ISOLA DI ISCHIA

Scatta il 6 aprile ? dunque lunedý prossimo - il divieto di sbarco sull?isola e la circolazione per le auto, moto e motorini della Campania; lo ha decretato il ministro dei trasporti con il decreto del 31 marzo; il divieto resterÓ valido fino al 30 settembre ed Ŕ esteso agli autoveicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 26 tonnellate, anche se circolanti a vuoto, appartenenti a persone non residenti nel territorio della regione Campania. Tra le deroghe i veicoli di persone che risultino proprietari di abitazioni sul territorio isolano, muniti di apposito contrassegno rilasciato dal comune. Veicoli che trasportano invalidi. Anche chi prende casa in affitto a Barano o Serrara per almeno 15 giorni, o soggiorna per sette giorni in un albergo di Barano - 15 giorni in un albergo di serrara fontana- c?Ŕ la possibilitÓ di portare con sÚ una sola auto alla quale sarÓ rilasciata bollino o autorizzazione dalla polizia municipale. altre deroghe sono naturalemnte per i veicoli di forza pubblica e del soccorso. Autoveicoli per il trasporto di artisti e attrezzature per ocacsionali prestazionid spattacolo, per convegni, fiere e mercati. Inoltre il prefetto di Napoli ha la facoltÓ di concedere ulteriori autorizzazioni ind eroga al divieto di sbarco; queste autorizzazioni dovranno avere una durata non superiore alle 48 ore di permanenza sull?isola. Qualora le esigenze che hanno dato luogpo al rilascio di tali autorizzazioni non esaurissero in questo termine temporale le amministrazioni comunali, in presneza di fontati e comprovati motivi possono , con proprio provvediemnto , autorizzare lo stretto periodo necessario un ulteriore periodo di circolazione. Le sanzioni per chi infrange il divieto vanno da 389 euro a 1559. Fonte:www.teleischia.it