Ischia Film Festival - Settimo Convegno sul Cineturismo

Ischia Film Festival - Settimo Convegno sul Cineturismo

Il settimo convegno sul cineturismo offerto dall'Ischia Film Festival che si č tenuto ieri 8 luglio ha aperto molti spunti ed idee sul futuro di un movimento che sicuramente caratterizzerą una nuova ed innovativa forma di concepire i propri viaggi, "Il Cineturismo". Quando si parla di "Cineturismo" si indica un tipo di turismo che mira a vedere con i propri occhi le location dove sono stati girati i film ammirati sul grande schermo, ad esempio si potrebbe scegliere Ischia per poter ammirare i luoghi meravigliosi che hanno stregato lo stesso Anthony Minghella sul set de "Il talento di Mr. Ripley ". Ancora una volta il Direttore Artistico del Festival Michelangelo Messina, la bravissima Enny Mazzella e tutto lo staff dell' Ischia Film Festival sono riusciti ad offrire un dibattito di qualitą, moderatore di tutti gli interventi č il bravissimo Peppe Iannicelli che dopo una breve ma molto esaustiva panoramica sul cineturismo passa la parola alla docente ungherese Anna Irimiąs che sta svolgendo un'interessente progetto mirato all'analisi del ruolo dei film ungheresi e, soprattutto, stranieri, nell'evoluzione dell'immagine turistica della capitale. Con molta sorpresa scopriamo che la magia del cinema č riuscita a trasformare Butapest nella Buenos Aires ammirata nel film di successo Evita interpretato da Madonna. La parola passa a Roberto Provenzano che parla di alcune illusioni e delusioni avute in questi anni quando si č provato a produrre cinema e fiction anche con l'intento di creare un indotto turistico verso alcune localitą. Questo risultato č in parte da attribuire ad un eccesso di improvvisazione ed una forte tendenza al "miracolismo". Di tutt'altro avviso č Alfredo De Liguori della Fondazione Apulia Film Commission nata nel luglio 2007 con il compito di attrarre investimenti nel settore dell'audiovisivo offrendo servizi gratuiti alle produzioni e agli autori, erogando contributi (Film Fund), coordinando le attivitą della filiera (produzione, marketing, esercizio cinematografico, conservazione patrimonio audiovisivo,ecc.). In soli due anni l'Apulia Film Commission č riuscita a finanziare ed assistere ben 27 progetti dando una grande spinta economica al settore turistico e non solo. Innovazione e tecnologia nell'intervento di Marco Bottigliero che introduce un nuovo modo di pensare ad i navigatori satellitari, in modo da rendere quest'ultimi anche uno strumento culturale che sia da guida nei nostri viaggi indicandoci anche luoghi ed itinerari legati al mondo del cinema. Davvero sentiti gli interventi di Carlotta Ercolino (sceneggiatrice de "I delitti del cuoco", fiction che si sta girando proprio ad Ischia) e Carlo Bassi (general manager di Publicis) che hanno posto,tra le altre cose, quesiti interessanti alla Senatrice Irene Aderenti la quale ha esposto per grandi linee una nuova proposta di legge che mira a fovorire lo sviluppo di iniziative legate al cinema ed a tutto quello che vi ruota intorno. A mio avviso dal convegno sono emerse tutte le potenzialitą che il fenomeno "Cineturismo" sicuramente esprimerą nei prossimi anni e se il buongiorno si vede dal mattino la "mattinata" del settimo Convegno organizzato dall'Ischia Film Festival sarą il preambolo di una "giornata" eccezionale.