Sant'Angelo

Sant'Angelo

Tra le località dell'Isola d'Ischia da visitare Sant'Angelo occupa un posto speciale. Questo antico borgo, un tempo popolato da famiglie di pescatori, si distingue da tutte le altre località dell'isola non tanto e non solo per i raffinati negozi, ristoranti e hotel che ne fanno una piccola Capri, ma soprattutto per la pace e la tranquillità che vi si respira nelle vie e nella piazzetta in qualsiasi giorno dell'anno. Chiuso al traffico automobilistico, il paese ha anche la peculiarità di trovarsi nei pressi di numerose sorgenti termali curative famose già dai tempi dei Greci. Allo stesso tempo la sua posizione, riparata e ad istmo, e la presenza di un piccolo porto tra due scogliere, consentono alle imbarcazioni di attraccare e far godere ai visitatori momenti di indimenticabile relax sulla terraferma. Il porticciolo può ospitare 100 mezzi nautici della lunghezza massima di 21 metri e garantisce numerosi servizi come: acqua, energia elettrica, scivolo, servizio antincendio, di guardia e meteo, riparazioni elettriche e meccaniche. Il piccolo borgo del Comune di Serrara Fontana si distingue anche per alcune inziative culturali, religiose e sociali. Di particolare interesse è il Premio Sant'Angelo. Questa rassegna, ideata dall'Associazione Amici di Sant'Angelo, premia quelle personalità del mondo dello spettacolo e della cultura che si sono distinte per l'amore a questo gioiello dell'Isola d'Ischia. Il premio consiste in un pesce manta realizzato da uno degli orefici più famosi di Napoli proprio per sottolineare l'intimo legame con il mare degli abitanti di Sant'Angelo. E'per l'amore a questo luogo che la prima domenica di ottobre viene organizzata la festa "Viva il Mare". Numerosi giovani ripuliscono la scogliera e i fondali , i pescatori offrono il loro pescato per farne una grigliata e i vari hotel e ristoranti le specialità gastronomiche che li contraddistinguono. Non è solo il senso di appartenenza ad un luogo incontaminato e al mare, ma soprattutto l'apertura verso l'altro che costituisce il motivo di quella che è più di una semplice sagra paesana: il ricavato infatti viene donato a Telethon. L'altro non solo come prossimo ma anche come Altro. E' il senso e il fine dei festeggiamenti del Santo Patrono, l'Arcangelo Michele, che si tengono il 29 e il 30 settembre: una suggestiva processione percorre le vie del borgo con il simulacro dell'Angelo portato anche in mare dalle barche dei pescatori. La festa inizia e si conclude con la celebrazione Eucaristica e gli spettacolari fuochi pirotecnici.

Simone Cicchi - ischiasky.it

Indirizzo: Sant´Angelo d´Ischia, 80070 Serrara Fontana

Condividi




Scegli il tuo Hotel nel Comune di Serrara Fontana


Gallery



Luoghi Correlati