Le Cure termali ad Ischia

Le Cure termali ad Ischia

Le cure termali sono un valido supporto terapeutico per alcune patologie. La cura termale più tradizionale (fanghi e bagni) deve associarsi ad un periodo di riposo e di relax ed è quindi adatta a persone che hanno tempo disponibile. Sappiamo tuttavia che negli ultimi anni ha preso piede il cosiddetto turismo "mordi e fuggi", quello dei fine-settimana.

Ma per noi ischitani, questo non dovrebbe essere un elemento di preoccupazione. Ischia, infatti, ha una natura talmente ricca e varia da poter fornire alternative in gran quantità, capaci di assecondare e pefino favorire le nuove tendenze turistiche. In effetti i ritmi frenetici delle vita moderna rendono necessarie frequenti interruzioni per il ripristino di energie rapidamente consumate.

Ai soggetti che vivono freneticamente bisogna sconsigliare vacanze che possano esse stesse costituire usura energetica. Ischia ha spazi sufficienti per persone bisognose di riposo, di buone passeggiate in riva al mare o in pineta, di nuoto in mare o in piscina termale. Inoltre ci sono strutture capaci di accogliere pazienti che necessitano di cure specifiche, come aerosol e inalazioni, che pure si adattano al turista del fine settimana.E' bene anche sottolineare che Ischia è una meta facilmente raggiungibile per un fine-settimana. Le autorità politiche e amministrative devono solo facilitare l'afflusso e il deflusso dei curandi e rendere gradevole il soggiorno.

Fonte:www.ilgolfo.it

Condividi



Articoli Correlati

  1. Lacco Ameno un bagno di bellezza

    Distesa lungo la marina, con davanti il Fungo, lo scoglio divenuto simbolo della cittadina, Lacco Ameno è famosa per le sue sorgenti di acqua.

  2. Il termalismo isolano nell'Ottocento

    Marone offrì ai suoi lettori informazioni storiche sull'isola d'Ischia, unitamente ad una descrizione della situazione sociale della popolazione.

  3. Buonopane e la fonte di Nitrodi a Barano d'Ischia

    Attraversata la piazza di Barano, dopo aver percorso una strada in salita tutta curve, si giunge a Buonopane, dove si trova la fonte di Nitrodi.

  4. Le Fumarole di Sant'Angelo

    Sono davvero particolari due sorgenti isolane: quella delle Fumarole di Sant´Angelo e quella di Sorgeto.

  5. Terme e Benessere sull'isola d'Ischia

    L'isola d'Ischia ha un patrimonio idrotermale fra i più ricchi al mondo.

  6. Forio le terme tra giardini e mare

    Le terme di Forio sono alimentate da acque clorurato-sodiche termali,indicate per la cura di malattie del ricambio,respiratorie ed endocrinologiche.

  7. Le sorgenti di Nitrodi e dell'Olmitello

    Nitrodi è stata scoperta in epoca romana quando si credeva che in questa parte dell'isola vivessero le Ninfe Nitrodie.

  8. L'argilla di Pithecusa, un biofarmaco di tremila anni fa

    I pithecusani avevano imparato ad utilizzare la creta e l'argilla per curare malattie e ritemprarsi nel corpo e nell'anima.

  9. Svariati gruppi termali

    L'isola d'Ischia è oggi famosa soprattutto per le sue terme; da tanti punti del suo territorio sgorgano sorgenti di acqua calda.

  10. Barano un tuffo nelle acque delle ninfe

    Nota fin dall'antichità per il potere terapeutico delle sue acque termali, Barano d'Ischia è adagiata su colline che digradano verso il mare.