Spaghetti agli odori mediterranei

Spaghetti agli odori mediterranei

Ingredienti
400 g di spaghetti, 2 spicchi d’aglio interi e 2 tritati, origano, rosmarino, basilico, prezzemolo, salvia, timo (un cucchiaio per ogni odore), 1 peperoncino, buccia di 1 arancia, parmigiano e pecorino, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale.

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e tirarla via ancora cruda conservando l’acqua. In una padella soffriggere nell’olio i due spicchi d’aglio interi, quando l’aglio sarà imbiondito toglierlo e versare prima la pasta con due mestoli di acqua ci cottura, poi metà degli odori (devono essere freschi) tritati molto finemente.
Lasciare cuocere qualche minuto aggiungendo se occorre altra acqua, unire l’altra metà degli odori, la buccia di arancia grattugiata e completare la cottura. Mantecare con il parmigiano e il pecorino e servire subito.

Fonte - La cucina ischitana ricette popolari - Imagaenaria Editore

Condividi



Articoli Correlati

  1. Delizie al limone

    Delizie al limone - Ricette dell'isola d'Ischia

  2. Totani imbottiti

    Totani imbottiti - Ricette dell'isola d'Ischia

  3. Frittata di maccheroni

    La frittata di maccheroni si usa per riutilizzare la pasta avanzata, quindi maccheroni, spaghetti o qualsiasi tipo di pasta.

  4. Coniglio all'ischitana

    Soffriggete l'olio e aggiungete un aglio intero. Aggiungete il coniglio tagliato a pezzi e fatelo rosolare aggiustando il sale.

  5. Torta Ischitana

    Sciogliete burro e cioccolato e unite il rum, il caffè, le mandorle e la vanillina.

  6. Gli Struffoli

    Impastare tutto insieme, fare bastoncini sottili e tagliare. Friggere in un abbondante olio di semi, in una pentola a bordi alti.

  7. Calamari in cassuola

    Ischia in tavola - Calamari in cassuola

  8. Spaghetti ai ricci di mare

    Pulite i ricci, apriteli con le forbici e prelevate con un cucchiaino gli ovari.

  9. Soutè di vongole

    Ischia in tavola - Soutè di vongole

  10. Gamberoni all'ischitana

    Lavare bene i gamberoni e praticare un'incisione ai lati del guscio lungo tutta la pancia, senza sgusciarli.