Risotto al nero di seppia

Risotto al nero di seppia

Ingredienti:

400 g di riso, 1 kg di seppioline, 200 g di vino bianco, 1 cucchiaio di conserva di pomodoro, 1 spicchio d’aglio, 1/2 cipollina, olio extravergine d’oliva, prezzemolo, sale, pepe

Pulire bene, lavare e tagliare a pezzetti le seppie, avendo cura di conservare due sacchetti di umore nero integri. Imbiondire la cipolla tritata e l’aglio (che va poi eliminato) nell’olio, aggiungere seppie, nero e prezzemolo facendo insaporire nel condimento. Versare il vino e farlo evaporare. Unire il riso e portarlo a cottura mescolando spesso ed aggiungendo acqua salata in ebollizione (un litro circa) in cui sia stata diluita la conserva di pomodoro. Quando il riso è al dente, verificare il sale ed aromatizzare con pepe e prezzemolo fresco tritato.

Fonte - La cucina ischitana ricette popolari - Imagaenaria Editore

Condividi



Articoli Correlati

  1. Gattò di patate

    1 kg. di patate, 50 gr. di parmigiano, 2 uova, 2 bicchieri di latte, 70 gr. di burro, pepe, sale, 250 gr. di salumi tagliati a cubetti (mortadella, pancetta, salame e prosciutto cotto), 150 gr. di provola, pangrattato.

  2. Pasta con fagioli e cozze

    Ricette dell'isola d'Ischia - Pasta con fagioli e cozze

  3. Gli gnocchi di patate

    Ingredienti per 4 persone: 1 kg. di patate a pasta gialla, 300 gr. di farina, sale.

  4. 'Mpepata di cozze

    1,5 kg di cozze, prezzemolo, abbondante pepe, 1 limone.

  5. Alici Marinate

    Togliere alle alici la testa, la coda, la spina, le viscere. Lavarle, asciugarle, coprirle di aceto e lasciarle marinare per una giornata.

  6. Calamari in cassuola

    Ischia in tavola - Calamari in cassuola

  7. Mezzemaniche allo scarpariello

    Ischia in tavola - Mezzemaniche allo scarpariello

  8. Paccheri all'ortica dei Frassitelli

    Sbollentare l'ortica in abbondante acqua per 2 minuti. Dopo averla freddata in acqua e ghiaccio, strizzarla e frullarla con l'olio.

  9. Torta Ischitana

    Sciogliete burro e cioccolato e unite il rum, il caffè, le mandorle e la vanillina.

  10. Pizza di scarola

    Ungete una teglia di circa 24 cm di diametro. Dividete la pasta in due parti diseguali.