La visita al Castello d'Ischia

Il Castello d'Ischia, che si erge per circa 113 su un isolotto, unito alla terraferma da un istmo artificiale lungo 220 metri, è aperto al pubblico tutti i giorni, tranne un brevissimo periodo in inverno, dalle nove del mattino fino all'imbrunire.

Tra i luoghi fruibili dai visitatori, sono di particolare interesse, a levante: la chiesa di San Pietro a Pantaniello (1547), le prigioni borboniche, il "Terrazzo degli ulivi" con un panorama spettacolare, il "Sentiero del sole" dalla ricca vegetazione mediterranea e la chiesa della Madonna della Libera (XIII secolo). Nell'itinerario di ponente si visitano la chiesa dell'Immacolata (1737), i resti e la cripta dell'antica cattedrale dell'Assunta (XIV secolo) e il Convento di S. Maria della Consolazione (1575) con il sottostante cimitero.

Ischia Guida Essenziale

Condividi