Caccia alla volpe

Girato: nel 1966, Italia - Altri titoli: After the fox, Le renard s´évade à 3 heures, Un fameux renard

Regia: Vittorio De Sica.

Attori: Peter Sellers, Britt Ekland, Victor Mature, Akim Tamiroff, Paolo Stoppa, Tino Buazzelli, Maria Grazia Buccella, Martin Balsam, Lando Buzzanca, Vittorio De Sica, Timothy Bateson, Lydia Brazzi, Carlo Croccolo, Salvatore De Leone, Roberto De Simone, Maurice Denham, Giustino Durano, Enzo Fiermonte, Mac Rooney, Gino Mattera, Tiberio Murgia, Nino Musco, Carlo Pisacane, Pier Luigi Pizzi, Mimmo Poli, Marcella Rovena, Angelo Spaggiari, Franco Sportelli, Daniele Vargas, Nino Vingelli.

Trama

Al Cairo è stato rubato un ingente quantitativo d´oro e l´Interpol pensa di poterlo recuperare controllando l´unica persona che per esperienza ed astuzia può interessarsi al modo di introdurre in Italia i lingotti d´oro, detta "La Volpe". Costui, che in carcere ha ricevuto l´incarico dall´organizzatore del colpo di trasferire l´oro, quando viene a sapere che la sorella Gina alla quale è molto attaccato non sta conducendo una vita virtuosa decide di evadere e si reca a Roma. Ma Gina sta semplicemente partecipando alle riprese di un film ed il fratello ne approfitta per impadronirsi del materiale di ripresa ed organizzarsi per lo sbarco dell´oro. Recatosi a Sevalio (S. Angelo d´Ischia), un modesto villaggio di pescatori, si spaccia per il regista Fabrizi, ottiene la partecipazione del divo non più giovane Tony Powell, si garantisce l´appoggio dell´appuntato che funge da forza pubblica nel paese e inizia le riprese di un caotico film comprendente la scena dello sbarco dell´oro del Cairo. Ma l´Interpol chiude la morsa proprio a Sevalio, per cui tutti i partecipanti al film finiscono in tribunale e La Volpe ritorna in carcere salvo per rievaderne in primavera (da cinematografo.it) - Sul periodico locale Cronache dei due golfi (n. 7/1965) si legge: «La piazzetta del caratteristico villaggio di Sant´Angelo è in questi giorni animatissima. Vi si gira, difatti, la maggior parte delle riprese esterne del film "Caccia alla volpe" (il titolo è metaforico) prodotto dalla Montoro Cinematografica per la regia di Vittorio De Sica. Ad un passo dal mare sono sorti, come d´incanto, la chiesetta ed il municipio di un immaginario paese: Sevalio».

La Rassegna di Ischia - www.larassegnadischia.it

Condividi