Il Duo A. Antonova - V. Merkulyeva ai Giardini La Mortella di Forio d'Ischia

La stagione concertistica 2016 della Fondazione William Walton sarà inaugurata SABATO 26 e DOMENICA 27 MARZO alle ore 17 con i concerti del giovane e valentissimo duo pianistico (2 pianoforti) Anna Antonova e Victoria Merkulyeva, giovani musiciste di nazionalità russa, già varie volte ospiti applauditissime della stagione concertistica dei Giardini La Mortella.

Questo primo fine settimana inaugurativo viene a cadere proprio tra due date importanti per la Fondazione Walton, il 21 Marzo, anniversario della scomparsa di Lady Walton, ed il 29, anniversario della nascita di William Walton. Per questa ragione l´esibizione vuole essere una commemorazione ed un tributo al Genius Loci di Lady Susana, che ha creato questo meraviglioso giardino, e di Sir William Walton con la presentazione, tra le altre musiche in programma, di una selezione di brani da Facade , l´opera giovanile che dette enorme fama internazionale al grande musicista inglese, adattate per 2 pianoforti. Un concerto di raro ascolto, sia per il repertorio scelto che per la difficoltà di reperire pianoforti di eguale grande qualità quali gli Steinway presenti nella Sala concerti della Mortella: splendidi strumenti di proprietà della Fondazione William Walton che i giovani talenti internazionali hanno l´opportunità di suonare.

Il duo Antonova-Merkulyeva, nonostante la giovane età, hanno formato un duo stabile già dal 2005, quando studiavano al Conservatorio di Mosca. Si sono poi trasferite in Italia per motivi di studio, conseguendo la laurea specialistica in pianoforte col massimo dei voti e la lode. Durante gli ultimi anni hanno partecipato a numerosi concorsi pianistici internazionali in Russia, Austria, Grecia, Ucraina e Italia, ottenendo prestigiosi riconoscimenti, come la premiazione al concorso di San-Pietroburgo in Russia e in Italia ai concorsi 'Citta di San Gemini' e 'Giulio Rospigliosi', dove è stato loro sempre assegnato il primo premio assoluto; recentemente, nel 2015, hanno vinto il primo premio nella sezione musica da camera al 'Premio Claudio Abbado', riservato ai megliori studenti di tutti i Conservatori d´Italia.

Hanno suonato in prestigiose sale internazionali come la Filarmonica di San-Pietroburgo, la sala Rachmaninoff del Conservatorio di Mosca, la sala del Wiener Konservatorium in Austria e in molti teatri italiani.

Tecnicamente impegnativo e di grande spessore musicale il programma che Anna e Victoria presenteranno al pubblico della Mortella: oltre ai pezzi da Fašade, omaggio a sir William Walton, il duo eseguirà musiche di grandi compositori di scuola russa, spaziando dal tardo romanticismo di Arensky, al lirismo virtuosistico di Rachmaninov per chiudere con lo sfavillante Concertino per due pianoforti di Schostakovich, pezzo caratterizzato dall'alternarsi di movimenti lenti e veloci, composto nel 1954 per il giovane figlio Maxim, studente di pianoforte al Conservatorio di Mosca.